LEMURI IL VISIONARIO

LE COSE INUTILI

mi confondono, girano, satelliti di me
Vai a FUMETTO

FUMETTO

Le avventure visionarie di Lemuri saranno pubblicate in una serie di fumetti in Francia ed in Belgio e successivamente anche in Italia dalla casa editrice Glénat. L’uscita è prevista il prossimo autunno/inverno. I disegni e la sceneggiatura saranno firmati dal noto fumettista Giulio De Vita. Presto su questo sito qualche anticipazione sul lavoro in corso.

Vai a LIBRO

LIBRO

Romanzo illustrato con CD allegato pubblicato nel dicembre 2010. Narra la storia di un bizzarro musicista senza passato chiamato Lemuri e delle sue incredibili origini. Il racconto di un uomo alla ricerca di se stesso tra pagine di diario, disegni e canzoni. Testo e musiche di Vittorio Centrone e disegni di Giulio De Vita. Edizioni L’Omino Rosso. In vendita durante gli spettacoli o attraverso questo sito.

Vai a MUSICA

MUSICA

Lemuri è un musicista sognatore. Suona il pianoforte e canta. La sua musica non nasce dalla tecnica ma dall’istinto di un cuore bambino. Perciò le canzoni sono quadri nell’aria, piccole favole fatte di suoni, parole, note e rumori che all’ascolto diventano più tangibili di un oggetto reale. Si possono ascoltare su questo sito, in tutti i principali music store digitali o sul CD allegato all’omonimo romanzo illustrato. Provare per credere!

Vai a SPETTACOLI

SPETTACOLI

A partire dal 2011 Lemuri è diventato un’opera rock che è stata rappresentata in Italia, Francia e Stati Uniti. Liberamente tratta dal libro, attualmente è in programmazione in Italia con il titolo “ Lemuri – la nascita di un eroe”. La regia è firmata da Francesco Polizzi, i costumi di Cleofe Finati ed in scena compaiono Vittorio Centrone, Antonio La Rosa, Umberto Vitiello e Stefano Tedeschi. Su questo sito il calendario con tutte le date.

Libro, canzoni e fumetto

LE ORIGINI

La nascita di un eroe
Non mi annoio. Viaggio. Chiudo gli occhi e lascio semplicemente che il buio prenda forma.

Lemuri è uno strano musicista che vive rinchiuso da “ 3034 giorni, 14 ore e 56 minuti “ nella sua stanza da “eremita urbano”, ha perso la memoria, ma non la capacità di viaggiare nel tempo tramite l’energia degli oggetti. “ Ci parlo con le cose, dedico loro del tempo”. Attraverso uno di questi viaggi, Lemuri incontra Victor, un ragazzo diverso dagli altri coetanei, ha “lo sguardo di un fuggiasco”, ma anche quello di un sognatore: sogna di girare il mondo e di lasciarsi trascinare dal flusso sempre vivo di immagini ed emozioni. Persosi tra le montagne il ragazzo incontra Magiaci, un vecchio saggio, la cui ultima missione è quella di insegnare a Victor ad ascoltare la magica musica della natura, “la porta dei sogni più profondi” attraverso la quale può lasciarsi sopraffare dalla fantasia. A questo punto Victor è pronto per iniziare il “viaggio al centro del suo cuore blu”, in modo da sincronizzare i suoi sogni, ormai privi di paure, con quelli del resto del mondo: mette nello zaino il balafon, antico strumento musicale donatogli da Magiaci, e inizia la sua avventura. Gli eventi lo porteranno a diventare Lemuri e dopo circa otto anni di clausura onirica a ritrovarsi nuovamente in Victor. Una storia che insegna ad osare e a quanto è bello perdersi, per poi ritrovarsi. Per concludere con le parole di Magiaci al giovane Victor “ La paura non è negativa di per sé. Tutte le persone veramente coraggiose hanno paura. in fondo è grazie a lei se hai veramente capito chi sei”.

Compagni d'avventura

Antonio La Rosa

Victor
Attore e pittore? Pittore e attore? Piuttosto, osa definirsi, un artigiano dell’arte, dovunque riesca a ravvederla e a sentirla. In breve, cerca modi per esprimere ciò che vive, vede, sente, intercetta, trovando, nella recitazione e nella pittura, un modo a lui congeniale per raccontare e condividere.

Umberto Vitiello

Magiaci
Polistrumentista, vocalist, compositore, autore e musicoterapeuta, ha vissuto tra Africa e Brasile collaborando come percussionista con molti gruppi locali. Tale esperienza, unita ad un naturale trasporto per le storie musicali del Mondo, fanno di lui un apprezzato arrangiatore di sonorità etniche.

Stefano Tedeschi

Pier
Chitarrista di Aida Cooper dal 1996, con cui suona in alcuni tra i più importanti festival blues nazionali ed internazionali.Dal 1999 suona per Annalisa Minetti sommando 15 tournée italiane ed internazionali,oltre ad innumerevoli passaggi televisivi diventando il suo direttore artistico.

Giulio De Vita

Radar
E’ uno dei più celebri disegnatori italiani, ormai conosciuto in tutto il mondo. Esordisce a sedici anni nel campo della pubblicità, per approdare al fumetto e presto consolidarsi nel mercato fumettistico francese. La sua carriera lo porterà a esplorare tutti i settori dell’immagine disegnata.

Dicono di me

Blog

Viaggio al centro di un cuore blu

Scrivimi

Notice: Undefined index: pirateformsopt_recaptcha_field in /customers/c/8/8/lemurivisionario.com/httpd.www/wp-content/plugins/pirate-forms/public/class-pirateforms-public.php on line 337